Se una volta il binomio “donne e motori” era utilizzato dagli uomini o nel gergo comune, per indicate due “oggetti del desiderio”, dove la donna era esibita insieme alla moto, ma il suo posto era dietro al rider…ora non è più così!