Quarantena time…è arrivato il tempo dei giochi

Come affermava Maria Montessori “il gioco è il lavoro del bambino”, allora il lavoro della mamma è giocare con lui. In questo periodo di quarantena, possiamo passare più tempo con i nostri figli, stimolarli ed instaurare una relazione ancora più forte con loro. Tutto questo può essere fatto attraverso il gioco.

I giochi da fare con i bambini sono tantissimi. Oggi vi proponiamo alcuni giochi da fare in casa per bambini di 1 e 2 anni.

Questa è l’età in cui il bambino inizia a parlare, comincia ad imparare le prime regole sociali e sperimenta varie abilità attraverso l’imitazione (camminare, correre, manipolare).

Un gioco molto divertente ed interattivo è la scatola dei travestimenti.

Questo gioco è importantissimo perchè permette ai bambini di sviluppare sia la fantasia che la conoscenza di sè. Il fatto di dover costruire ed utilizzare dei travestimenti inoltre sviluppa fantasia, motricità e l’immaginazione.

È molto semplice, inserite in una scatola o in un cesto tutto ciò che può servire per dei giochi di ruolo: un cappello, degli occhiali, un pigiama, un vecchio costume e date spazio alla creatività. Pescate insieme al bambino degli oggetti e inventate delle storie in cui voi due siete i protagonisti. Le storie possono riguardare dei personaggi fantastici o di vita quotidiana così attraverso il gioco il bambino può imparare regole sociali e comportamenti corretti.

Un altro gioco molto divertente che potrete proporre al vostro bimbo e con il quale si divertirà tantissimo è il gioco della musica (può essere fatto con degli strumenti musicali fai da te).

Prendiamo delle bottiglie vuote, riempiamole con fagioli, lenticchie, noci e farina; invitiamo il bimbo a scuoterle con noi e cerchiamo di intonare una canzoncina.

Il divertimento è assicurato!