Il film “Quasi amici” è la vera storia di Philippe Pozzo di Borgo e Abdel Sellou

Il film francese campione d’incassi del 2011 è la vera storia dell’amicizia nata tra il miliardario Philippe Pozzo di Borgo e il badante algerino Abdel Sellou.

Philippe Pozzo di Borgo è stato il direttore dell’azienda di champagne Pommery e ha ricoperto un ruolo di prestigio anche per il brand Moët and Chandon. A causa di un grave incidente è rimasto tetraplegico nel 1993, questa avvenimento gli causò una forte depressione che lo spinse a tentare il suicidio strozzandosi con il tubo dell’ossigeno.

Abdel Sellou era un ex galeotto, entrato in casa Pozzo di Borgo con l’intento di rubarsi degli oggetti preziosi prima che scoppiasse una profonda amicizia tra i due che portasse ad entrambi dei benefici.

Tutti e due abbiamo capovolto il destino che sembrava già scritto per noi. Lui è ben più che un amico per me, perché è anche un padre, un maestro, il mio angelo”, ha dichiarato in un’intervista Abdel, che oggi alleva polli in Algeria dopo aver smesso di lavorare per Philippe nel 2005. Philippe, invece, si sta godendo la pensione in Marocco.

All’epoca dei fatti, Philippe aveva 43 anni e Abdel ne aveva 21.