E-commerce, una nuova realtà

Il covid ha cambiato le nostre vite: code infinite davanti ai supermercati, igienizzanti, guanti, mascherine, ha cambiato il nostro modo di vivere ed anche il consumatore medio.

In base a degli studi condotti da Nielsen in collaborazione con la business School del Politecnico di Milano è emerso che il consumatore medio si è digitalizzato, c’è stata una predilezione verso la spesa on-line, circa il 58% di chi ha fatto la spesa online non aveva mai provato questo servizio e l’83% di questi dichiara che continuerà a farla anche nel post-Covid; c’è stato un incremento dello shopping on-line, molte persone hanno acquistato scarpe, vestiti e prodotti domestici, mentre c’è stato un decremento del -14% sull’ I-Tech.

I prodotti di largo consumo venduti online sono aumentati dell’81%, il numero di acquirenti attivi online è aumentato del 40%, si è registrato un incremento dei ricavi online del 20%, del traffico digitale del 16% e della spesa media per acquirente del 4%.

Un altro settore in crescita è stato l’on-demand, quindi piattaforme come netflix, amazon prime, disney plus, tim vision.

Disney plus raggiunge in poche settimane 5 milioni di utenti.

In Italia la tv tradizionale nonostante le ripercussioni del lockdown sembra resiliente ed è riuscita a non avere un calo negli ascolti.

Oltre alla tv on- demand c’è stato un aumento anche nella web conferencing, una novità introdotta in particolare in italia, è Zoom, piattaforma utilizzata dalle università, palestre, smart working, ma anche dagli utenti per poter socializzare a distanza.

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.