Detergere o disinfettare? Differenza e consigli

Germi e batteri si annidano in casa in luoghi in cui possono sopravvivere per giorni e moltiplicarsi. Per questo motivo bisogna fare una distinzione importante tra igienizzare e disinfettare. Igienizzare o detergere significa rimuovere in maniera superficiale lo sporco, quindi non si eliminano tutti i germi e i batteri; disinfettare, invece, significa eliminare tutti i germi e batteri con una pulizia profonda.

Secondo la normativa italiana, si possono definire disinfettanti solo i prodotti che hanno ricevuto dal Ministero della Sanità l’autorizzazione di Presidi Medico Chirurgici (PMC). Se non è presente questa frase un prodotto non ha proprietà disinfettanti.

Quindi quali prodotti bisogna utilizzare per una disinfezione efficace?

Esistono vari prodotti ma bisogna prestare attenzione all’etichetta sulle confezioni, secondo la normativa del Ministero della Sanità, sui prodotti disinfettati dovrebbe essere l’autorizzazione di Presidi Medico Chirurgici (PMC). Se non è presente questa frase un prodotto non ha proprietà disinfettanti.

Il disinfettante per eccellenza è la Candeggina, detta anche varechina, un potente agente ossidante molto reattivo, ideale per combattere lo sporco. Perché l’azione disinfettante sia efficace occorre prestare molta attenzione alla concentrazione d’ipoclorito all’interno della candeggina e ai tempi di posa suggeriti dal produttore. Un’unica pecca, la candeggina disinfetta ma non deterge, quindi in ogni caso bisogna utilizzare, un prodotto specifico per i pavimenti o altri oggetti della casa, per detergere e poi utilizzare la varechina per disinfettare.

AVVERTENZE: guardare sempre dosi e avvertenze scritte sui prodotti. Utilizzare sempre guanti protettivi, non mischiare mai con altri prodotti, in particolare ammoniaca, non usare dosi eccessive.

Un altro prodotto eccellente, utilizzato molto in questo periodo è l’amuchina, migliore della candeggina perché è più stabile e quindi non perde le proprietà disinfettanti.

AVVERTENZE: utilizzare sempre guanti protettivi, non mischiare mai con altri prodotti.

Per igienizzare vanno bene tutti i prodotti detergenti, l’ammoniaca in particolare è perfetta per rimuovere a fondo lo sporco grazie alla sua azione sgrassante.

Rimuove lo sporco da mattonelle, piastrelle, lavandini, vasche, griglie, padelle, pentole; è molto efficace anche per rimuovere la muffa, inoltre può essere utilizzata per la pulizia di pavimenti in marmo e ceramica.

Il prodotto va sempre diluito in acqua tiepida e mai mescolato ad altri detergenti.

Anche in questo caso bisogna utilizzare delle precauzioni.

 All’ammoniaca pura è preferibile utilizzare dei detergenti che contengono ammoniaca.

Gli ambienti devono essere sempre ben ventilati, proteggere mani, braccia e gambe, inoltre non deve mai essere usata da sola per pulire, poiché potrebbe rovinare le superfici.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"