Dakota Johnson ha sofferto di depressione dall’età di 15 anni

Dakota Johnson, la piccante protagonista della saga cinematografica 50 sfumature, ha raccontato al magazine Marie Claire della sua lotta alla depressione.

Dakota (30) ha risolto i suoi problemi depressione, sorti intorno ai 14-15 anni, grazie a professionisti affermati che l’hanno aiutata dopo anni di terapia ad uscire dal tunnel della malattia. “Ho iniziato a soffrire di depressione da adolescente e ho cercato aiuto nella terapia. È stato fondamentale, mi ha fatto addirittura vedere qualcosa di bello in tutto ciò”. Ha contribuito a donarle una ritrovata serenità anche Chris Martin, frontman della band Coldplay ed ex marito dell’attrice Gwyneth Paltrow, a cui la Johnson, tra alti e bassi, è ormai legata da 3 anni.