Conflitti di coppia: quali le cause e come affrontarli?

Daniel Goleman affronta il problema dei conflitti in una relazione di coppia, in particolare analizza i motivi per i quali ci possono essere delle incomprensioni che, se mal gestire, degenerano in conflitti.

Il punto cardine, secondo Goleman, è l’intelligenza emotiva, ovvero il modo con cui regoliamo e gestiamo le nostre emozioni, ma anche come le esprimiamo al nostro partner e in che modo noi percepiamo le sue emozioni.

Gli uomini e le donne gestiscono e percepiscono le emozioni in modo diverso e, secondo l’autore, le donne sono più attente alla vita emozionale grazie alla differenza educativa e culturale. Gli uomini, invece, sono meno “addestrati” a riconoscere e a far ricorso alle emozioni, privilegiando un piano maggiormente concreto e cognitivo nelle relazioni.

È la mancanza di questa intelligenza emotiva che crea dei litigi distruttivi e inevitabilmente la coppia si sgretola.

La coppia quando si definisce emotivamente intelligente?

Come abbiamo già detto, ciò che fa scaturire litigi e incomprensioni è la mancanza di comunicazione e di empatia tra i partner. Sono 10 le caratteristiche che dovrebbero possedere le coppie emotivamente intelligenti:

  • Dare spazio all’amore

Nell’arco della giornata bisogna trovare sempre il modo di dire “Ti Amo”, con un pensiero anche molto semplice, come regalare un fiore o fare una telefonata; l’importante è dimostrare il proprio affetto anche con un piccolo gesto.

  • Essere coerenti

Si deve cercare di evitare contraddizioni tra ciò che viene detto e ciò che viene fatto.

  • Comunicare in maniera aperta e leale

Durante un litigio non si dovrebbe urlare, bisognerebbe prediligere un confronto sincero, calmo, scambiando i propri punti di vista in maniera serena, senza pregiudizi.

  • Riconoscere i propri errori

Riconoscere i propri errori non è facile, richiede molta umiltà e tanta intelligenza emotiva. Bisogna riconoscere i propri errori senza mezzi termini, scusarsi sinceramente per l’accaduto e impegnarsi a non ripetere l’errore commesso.

  • Saper perdonare

Se provi davvero amore, per quanto sia difficile, sai perdonare.

  • Rinunciare alla perfezione

Nessuno è perfetto. Se non accettiamo i difetti del nostro partner, i suoi limiti, le sue imperfezioni, generiamo anche dei conflitti. La perfezione non esiste e non bisognerebbe pretenderla.

  •  Far prevalere il senso del “noi”

La coppia è formata da due persone, quindi non deve esistere più solo il singolo individuo. Le difficoltà, le avversità, i dubbi, le incertezze…si affrontano in “due”. Il senso del “noi” si acquisisce piano, creando una complicità solida e duratura.

  • Alimentare la passione

La passione in una coppia è importante, quindi bisogna alimentarla cercando di non dare tutto per scontato, di non cadere nella monotonia e nella routine di tutti i giorni.

  • Creare intimità nella coppia

L’intimità nella coppia è fondamentale ed è addirittura più importante della passione. L’intimità si crea con la fiducia e con il rispetto reciproco.

  • Impegno verso l’altro

L’impegno implica responsabilità nei confronti del proprio partner, la volontà e il desiderio di non deludere.