BUNS, un tocco americano in cucina

Avete voglia di una cena tipica americana? Di recarvi al vostro pub preferito per gustare un delizioso panino ma questa quarantena lo impedisce? Non preoccupatevi… ho la soluzione che fa per voi! Il segreto di ottimi burger buns risiede non tanto nella farcitura, del tutto personale, quanto nella qualità del pane. Perciò dite addio a panini confezionati, ricchi di conservanti, e optate per il pane fatto in casa: genuino, salutare e gustoso.

Gli ingredienti che vi occorreranno sono:

350 g di farina “00”

150 g di farina manitoba

250 ml di acqua a temperatura ambiente

30 g di zucchero

12 g di lievito di birra fresco

1 uovo

10 g di sale

75 g di burro

1 tuorlo d’uovo

semi a scelta (sesamo, lino, papavero, quinoa etc.)

PROCEDIMENTO:

Servendovi di un piano di lavoro, unite le due farine, aggiungete 200ml di acqua (50ml tenerli da parte), lo zucchero e iniziate ad amalgamare. In una ciotola, sbriciolate il lievito di birra nei restanti 50ml di acqua e aggiungete il liquido all’impasto di farina. Successivamente, incorporate l’uovo (leggermente sbattuto) e il sale, continuando ad impastare. Infine aggiungete il burro ( fuso) e amalgamate il tutto, fino ad ottenere un panetto liscio e lavorabile. Disponete l’impasto ottenuto in una ciotola, unta con olio extravergine di oliva, coprite con pellicola trasparente (o con un canovaccio) e lasciatelo lievitare per 2 ore circa in un luogo tiepido, fino a quando non raddoppia di volume. Trascorso il tempo, trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e dividetelo in 6-8 parti, più o meno dello stesso peso. Formate delle palline e disponetele distanziate tra loro su una teglia, rivestita con carta forno. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nuovamente per circa 1 ora.

Preriscaldare il forno a 180°C. In una ciotola sbattete leggermente il tuorlo d’uovo, diluito in un po’ d’acqua. Spennellate la superficie dei panini e cospargete di semi.

Cuocere a 180°C per 15-20 min, fino a quando la superficie sarà ben dorata. A cottura terminata, lasciate raffreddare e farcite a vostro piacere.

Una volta raffreddati, possono essere anche congelati e, al momento dell’utilizzo, scongelati a temperatura ambiente.

Consiglio: Per un tocco ancor più americano, accompagnate i vostri buns con delle croccanti patatine fritte o cotte al forno. Una goduria per il palato. 

Enjoy your meal!