Animali in 3D. Come farli apparire in casa grazie a Google

pinguinoEsistente già dal 2019, questa simpatica funzione, offerta da Google, è riemersa in questi giorni di quarantena. Che sia un orso, una rana, un gatto o un cane, li vedrette tutti apparire accanto a voi, sul vostro tavolo, sul vostro letto o sul vostro divano. Un’idea utile per intrattenere i bambini, che si possono divertire a giocare con la realtà aumentata. Inoltre, ogni animaletto è accompagnato da una scheda informativa e una collezione di foto e video utili a soddisfare la curiosità di ogni bambino.

Per far apparire il vostro animale preferito è davvero semplice. Vi occorre un tablet o uno smartphone che sia compatibile con la tecnologia AR e che abbia un sistema operativo aggiornato almeno ad Android 2.0 o iOS 11.0.

Successivamente bisogna accedere alla homepage Google.it tramite i browser Safari o Chrome. Digitate, nella barra di ricerca, il nome dell’animale che desiderate far comparire e avviate la ricerca.

Tra i risultati ottenuti vi comparirà una scheda con un’immagine dinamica dell’animale con la voce visualizza in 3D. Cliccando su questa voce, lo smartphone passerà alla modalità AR, che prevede la visualizzazione tramite fotocamera.

gatto

Arrivati a questo punto, è possibile scegliere se visualizzare l’animale nell’ambiente in cui vi trovate, oppure se visualizzare il solo oggetto 3D. Toccando lo schermo è possibile cambiare le sue dimensioni e spostarlo.

In lingua italiana sono disponibili meno animali rispetto a una ricerca fatta in lingua inglese. Possiamo trovare, ad esempio, il cane, il gatto, l’orso, la tigre, la tartaruga, il pinguino, il cavallo e altri. Comunque ci si può divertire anche con i risultati in italiano, infatti sono disponibili varie razze di cane, come il rottweiler e il labrador.