ALLERGIE STAGIONALI: ALIMENTI COME ANTISTAMINICI NATURALI

Naso chiuso, starnuti, lacrimazione, prurito agli occhi, tosse e asma sono i principali sintomi delle fastidiose allergie stagionali. Respirare profumi primaverili, passeggiare nel verde della natura, non per tutti può essere piacevole, infatti per i soggetti allergici tale periodo è decisamente critico. Il termine ‘allergia’ deriva da: allos che significa “diverso” ed ergon che significa “effetto”. Ciò fa riferimento alla reattività spontanea ed esagerata dell’organismo del soggetto allergico a particolari sostanze, in questo caso polline, acari della polvere, tipi di piante. Quando l’organismo umano si trova a contatto con un allergene, produce l’istamina, una proteina che fa da mediatore chimico alle reazioni allergiche, scatenando i sintomi sopra elencati. Per questo, i cosiddetti antistaminici aiutano a contenere il rilascio di tale proteina da parte dell’organismo.

Il CIBO CHE INIBISCE IL RILASCIO DI ISTAMINA

Non tutti sanno che, per contrastare le allergie stagionali, è consigliato intervenire sul piano alimentare sia nel periodo che precede l’inizio della primavera che durante. Questo perché molti cibi, una volta ingeriti, fanno rilasciare istamina al nostro organismo come pesce, pomodori, spinaci, melanzane, cioccolato, fragole, formaggi stagionati e salumi, funghi, frutta secca. Esistono alcuni alimenti invece che sono ritenuti dei veri e propri antistaminici naturali, questo perché inibiscono il rilascio di istamina. Alcuni di questi alimenti sono:

Ribes nero : pianta ricca di vitamina C, ha un’azione antinfiammatoria e rafforza il sistema immunitario.

Ortica: grazie alla presenza di quercitina (un flavonoide) è in grado di agire rapidamente. Può essere assunta sotto forma di decotto o capsule. La quercitina è presente anche in numerosi frutti come le mele, uva, agrumi, frutti di bosco.

Tè verde: anch’esso ricco di flavonoidi all’interno delle foglie, utili a contrastano l’insorgenza di infiammazioni

Aceto di mele: efficace rimedio naturale contro le allergie stagionali, assumendone due cucchiaini diluiti in un bicchiere di acqua per alcuni giorni.

Erbe e spezie: zenzero, camomilla, finocchio, basilico, l’alga spirulina, da assumere attraverso infusi

Omega 3: acidi grassi con proprietà anti-infiammatorie. Fonti sicure di omega 3 sono contenuti nei semi di canapa e nei semi di lino.

Dunque, l’alimentazione può aiutare a contrastare e a vivere meglio durante questi caldi giorni primaverili. Ad ogni modo, è sempre opportuno rivolgersi ad uno specialista che saprà indicarvi la giusta terapia.